Ultime Notizie
Box sotto Ultime Notizie
Santo Rosario on line
Newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email per essere informato sulle novità della nostra Comunità:
Registra Cancella
Box sotto Ultime Notizie
Versione Stampabile

Ricordando l'11 Febbraio 1850 a Lourdes

venerdì 14 febbraio 2014
Ricordando l'11 Febbraio 1850 a Lourdes

IL GRANDE DONO: MARIA

Come ogni anno sono iniziati gli appuntamenti che ricordano le apparizioni dell’Immacolata Concezione a Lourdes.

A cominciare dallo scorso 11 febbraio, ricorrenza della prima apparizione, qui al nostro Santuario di Montemelino, primo in Italia dedicato alla Madonna di Lourdes, si è dato il via al ricordo di questi eventi con una solenne celebrazione eucaristica officiata dal Vescovo Mons. Bassetti e tutti i parroci della zona pastorale.

Sua Eccellenza ha salutato i fedeli presenti con la gioiosa esclamazione “Benvenuti a Lourdes!” spiegando che in questo Santuario, forse per la presenza della grotta che ci ricorda il luogo delle apparizioni, si va ad incontrare MARIA proprio come a Lourdes.

E, proprio come alla grotta di Massabielle, il numeroso popolo di Dio, venuto da tutto il circondario, si è preparato alla celebrazione eucaristica recitando il Rosario.

Bellissime e appassionate le parole del Vescovo all’omelia!

Con il cuore in mano, e gli occhi commossi, Bassetti ci ha presentato Maria, donna forte e di poche parole, ma sempre attenta alla volontà di Dio e pronta a SEGUIRLA.
Maria, la madre di Gesù e madre nostra, è rimasta in piedi anche sotto la croce: questo l’esempio più forte e più bello
! Un esempio più attuale che mai per noi, che oggi viviamo fra tante difficoltà e abbiamo la sensazione di perdere l’orientamento e le forze.
Maria è stata donna forte, e aperta alle novità, perché aveva fede in Dio e sapeva che Egli ci ama, ci è vicino e ci porta nel cuore.
Maria, con il suo “SI”, ha dato Gesù al mondo e ogni giorno, con la tenerezza di una madre, è pronta ad accoglierci e sostenerci.
Maria ha per noi un solo desiderio, una sola speranza: portarci sempre più vicini al Figlio suo! 

La celebrazione, animata dal coro di Castelvieto che ha gioiosamente guidato il canto di tutta la liturgia, si è conclusa con i saluti e gli auguri per la prossima nomina cardinalizia..

Don Paolo e l’intera parrocchia hanno voluto esprimergli il loro affetto con il dono di un quadro, realizzato da una giovane parrocchiana, che raffigura proprio la “Piccola Lourdes” del Santuario.
A Monsignor Bassetti, trattenuto a lungo per i saluti, tutti i presenti hanno voluto manifestare il loro affetto e la loro vicinanza. Siamo certi che, con la sua abituale dolcezza e determinazione, sosterrà l'incarico che Papa Francesco vorrà affidargli, ma è nostra speranza che resti con noi, per portare a termine la Visita Pastorale appena cominciata.............E non solo.  

Grazie, Maria!


Pagine Correlate

greenup11 Febbraio 1858 - 1° apparizione
greenupLa Nostra Diocesi